2018 febbraio

Premio “Storie di Alternanza”: voi proponete l’idea noi vi aiutiamo a realizzarla

 

Il premio “Storie di Alternanza” ha l’obiettivo di valorizzare e dare visibilità ai racconti dei progetti d’alternanza scuola-lavoro ideati, elaborati e realizzati dagli studenti e dai tutor degli Istituti scolastici di secondo grado. Il premio “Storie di alternanza” è un’iniziativa promossa da Unioncamere e da alcune Camere di Commercio italiane, a cui ha aderito con convinzione anche la Camera di Commercio di Frosinone con l’Azienda Speciale Aspiin.

Il premio punta ad aumentare la qualità e l’efficacia dei percorsi di alternanza scuola-lavoro, attivare una proficua collaborazione tra le scuole, le imprese e gli enti coinvolti e rendere significativa l’esperienza attraverso il “racconto” delle attività svolte e delle competenze maturate nel percorso di alternanza.

Il valore aggiunto che Aspiin, vuole fornire al Premio è quello di aiutare i ragazzi nella realizzazione di un cortometraggio. Le possibilità che al giorno d’oggi l’elettronica offre nell’ambito della cattura delle immagini e dei suoni nonché del processamento, fa si che, la creazione di film o corti in teoria, sono accessibili tecnicamente alla portata di molte persone. La tecnica non è tutto chiaramente. Per sapere come creare un cortometraggio, dovranno essere analizzati anche altri aspetti, e l’idea di Aspiin è quella di fornire alcune lezioni da un esperto del settore spendibili anche queste come ore di Alternanza.

Vorremmo realizzare degli incontri in plenaria con Istituti diversi dividendoli in tre aree geografiche (Nord Sud e Centro), in modo da poter far partecipare al premio “Storie di Alternanza” tutte le scuole di secondo grado della nostra provincia però per fare questo ci occorrono le Vostre Idee.

Per poter realizzare un calendario dettagliato delle attività abbiamo la necessità di fare una analisi dei vostri fabbisogni e pertanto siamo a chiedervi una manifestazione di interesse che potete inviare o via mail all’indirizzo s.ceccarelli@aspiin.it oppure telefonicamente allo 0775.275268 – Referente Simonetta Ceccarelli entro e non oltre il 31 ottobre 2017.

 

 

bando_premio_storie_alternanza

premio_storie_alternanza_domanda_cciaafr

premio_uc_storie_alternanza_liberatoria_maggiorenni_cciaafr

premio_uc_storie_alternanza_liberatoria_minorenni_cciaafr

premio_uc_storie_alternanza_scheda_di_sintesi_cciaafr

“Open School: Fab Lab Frosinone (Officine Giardino) incontra le scuole”

Aspiin  con il progetto “Open School: Fab Lab Frosinone (Officine Giardino) incontra le scuole”, vuole aprire le porte del  laboratorio, per le giornate del mercoledì e del venerdì dalle ore 10.00 alle ore 13.00 ai ragazzi che frequentano gli Istituti Superiori.

Officine Giardino è il primo centro di Fabbricazione Digitale in Ciociaria ed è un luogo di innovazione sociale. I Fab Lab sono i nuovi protagonisti della manifattura 4.0. Laboratori che offrono servizi personalizzati per lo sviluppo di nuovi prodotti. Spazi aperti, che nascono per portare la digital fabrication e la cultura open source in un luogo fisico, dove macchine, idee, persone e approcci nuovi possono mescolarsi liberamente.Il cuore del Fab Lab è la stampante 3D, una tecnologia che permette di innovare i processi produttivi velocizzando senza precedenti la prototipazione dei prodotti. Il Laboratorio Fab Lab è uno spazio di condivisione, formazione e realizzazione di modelli tridimensionali mediante un processo di produzione additiva o sottrattiva, ha un forte contenuto innovativo legato al mondo dell’artigianato digitale e all’utilizzo di diverse nuove tecnologie (modellazione 3D, stampa 3D, fresa, CNC, Arduino) che consentono di innovare tutti i processi produttivi valorizzando senza precedenti il mondo in cui viviamo. Lo studente avrà la possibilità di assistere alla creazione di prototipi, potrà essere introdotto alle tecniche della digital fabrication e dell’elettronica programmabile mediante esempi pratici, visionerà una stampante 3D in funzione, e un drone “a km 0”, interamente costruito con le apparecchiature del Fab Lab e basato su Arduino, il tutto sotto la supervisione di personale altamente qualificato. La visita al Fab Lab di Frosinone, avrà l’obiettivo di mostrare agli studenti i laboratori come importante strumento di supporto alla didattica.

Per partecipare all’ Open School: Fab Lab Frosinone (Officine Giardino) incontra le scuole” prenota una visita guidata presso i nostri laboratori Fab Lab Frosinone c/o Aspiin Azienda Speciale della Camera di Commercio di Frosinone Via Marittima 423, 03100 Frosinone contatta:

 

Simonetta Ceccarelli 0775.275268 – s.ceccarelli@aspiin.it.

 

Sono aperte le iscrizioni per la I edizione del Corso di formazione per l’acquisizione dell’attestato di MICOLOGO (D.M. 686/96)

Sono aperte le iscrizioni per la I edizione del Corso di formazione per l’acquisizione dell’attestato di MICOLOGO (D.M. 686/96) per il biennio 2018-2019 (autorizzato dalla Regione Lazio con Determinazione N. G13536 del 05/10/2017) organizzato dall’ ASPIIN, Azienda Speciale Internazionalizzazione e Innovazione della Camera di Commercio di Frosinone, con il patrocinio della ASL di Frosinone

FINALITA’ Il presente percorso formativo, ha l’obiettivo di preparare professionalmente gli operatori addetti alle funzioni di riconoscimento e controllo dei funghi epigei, freschi e conservati, previste dalla legge n. 352/93 e dal DPR n. 376/95, per garantire la vigilanza sulla commestibilità dei funghi messi in commercio o per il consumo familiare.

PROFESSIONI INTERESSATE Al corso potranno iscriversi un massimo di 30 partecipanti tra:

  • Personale dei Dipartimenti di Prevenzione delle ASL con funzioni di vigilanza e controllo, certificazione di commestibilità dei funghi epigei freschi spontanei destinati al commercio e attestazione di commestibilità per l’autoconsumo;
  • Titolari o dipendenti di imprese private che operano in campo micologico con attività di condizionamento e/o confezionamento di funghi epigei spontanei;
  • Soggetti che desiderino intraprendere la libera professione in ambito micologico in qualità di docenti e/o consulenti;
  • Operatori preposti alla vigilanza ambientale;
  • Soggetti appartenenti ad associazioni micologiche e/o privati cittadini che intendano formarsi nel settore specifico;
  • Studenti, laureandi e neo laureati in materie scientifiche, che vogliano arricchire il proprio curriculum professionale e ampliare le competenze in ambito naturalistico, tossicologico e biologico.

 REQUISITI Diploma di Scuola Media Superiore di durata quinquennale.

 

DURATA: Il corso, a carattere teorico-pratico, è articolato in due sessioni annuali, per un totale di 300 ore (150 ore l’anno). La frequenza necessaria, ai fini dell’ammissione alla valutazione finale, prevede una partecipazione non inferiore al 75% delle ore previste presso ciascuna sessione del corso. Il programma del corso prevede lo svolgimento di due settimane in ambiente montano, una per ciascuna sessione, completamente dedicate ad attività pratiche di ricerca in habitat, determinazione guidata e cernita ispettiva.

Per ulteriori informazioni Simonetta Ceccarelli tel. 0775.275268 e-mail  s.ceccarelli@aspiin.it

 

In allegato

 

Specifiche corso

manifestazione di interesse

calendario